Chi siamo

Le organizzatrici:

Dona Amati, nata a Roma nel 1960, si occupa di progettazione culturale. Maestro d’Arte, è poeta, performer, direttore editoriale e promotrice culturale. Vive e lavora tra Viterbo e Anzio. Realizza laboratori di poesia nelle scuole. È redattrice della rubrica di haiku in “Diwali” rivista culturale di settore. Ha fondato il movimento per la diffusione del patrimonio letterario delle donne “Saffo e le altre”.

Cofondatrice dell’associazione culturale per la diffusione della poesia “Le Mele-Grane” e cofondatrice e attuale presidente di Fusibilia Associazione Culturale, nonché responsabile della casa editrice FusibiliaLibri. Ha pubblicato Il pomo e la mela ed. Lietocolle 2006, Emisferi – Al nudo delle voci, E. Folci Editore 2006, Riguardo all’obbedienza – Poesie dal corpo, ed. FusibiliaLibri, 2013 (menzione d’onore al X Premio Letterario Int.le Città di Sassari), con prefazione del prof. Rino Caputo, ed è autrice dei testi de Il dito del diavolo – Op. 71, poesia musicale del M.° Marco Pietrzela, Ed. Musicali Berben – Ancona 2007. Ha ideato e curato i volumi antologici Haiku tra meridiani e paralleli, I ed. 2013, II ediz. 2014, e Haiku come fiori di ciliegio, pubblicazione scaturita dal laboratorio poetico realizzato con gli alunni dell’Istituto comprensivo di Lanuvio (Rm), Caro bastardo ti scrivo. Storie di male e di miele (con variazioni sul tema), Sono bella, ma non è colpa mia. L’inconvenienza dell’avvenenza, e Il morso verde. Racconti dalle acque dell’invidia, edizioni FusibiliaLibri.

Come organizzatrice ha curato tra l’altro in collaborazione con l’Ass.ne Le Mele-Grane: 2008: Campidoglio, Roma, “Dacia Maraini si racconta: La mia vita con Moravia”; Torino Fiera del Libro,  ”La parola e il confine”, Ambasciata del Messico, Roma, “Presentazione della poeta Carmen Boullosa”; 2009: “Convegno Donne tra senno e danno”,  sul delicato tema del disagio interiore e sulla poesia, Ambasciata argentina, Roma “Presentazione della poeta Ana Guillot”; Carcere di Rebibbia, Roma, “Incontro con le ristrette, laboratorio di lettura di poesia”; 2010: Ambasciata Serba, Roma, “Incontro con Duska Vrhovac”; Casa Internazionale delle Donne, Roma, “La parola è femmina”, nell’ambito della rassegna mondiale ”La palabra en el mundo”; “Fiera dell’Editoria di Poesia di Nettuno”, promossa dalla Regione Lazio e dalla Città di Nettuno, “8 poetesse per l’8 marzo” promosso dalla città di Viterbo in collaborazione con la città di Nettuno. Ha curato la “Grande asta di poesia” all’interno di “Caffeina Cultura”, Viterbo 2011. È membro della community mondiale “Poetas del mundo”. Invitata nel 2011 a Belgrado dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ass.ne nazionale Scrittori Serbi. Suoi testi sono stati tradotti in serbo dalla poeta Duska Vrhovac.  Autrice letta a “Zapping RadioRai”nel 2011. Invitata nel settembre 2012 come rappresentante della poesia italiana al 49° Raduno Internazionale degli Scrittori a Belgrado, Serbia e nel 2017 in Marocco, “Festival dei due mari”. Ha ideato e realizzato insieme a Monica Maggi nel giugno 2014, “Eros e Kairos – 1° Festival della poesia internazionale della poesia al femminile” promosso dal Museo di Villa Giulia di Roma con il patrocinio del Comune di Roma. Ha ideato e fondato “Saffo e le altre” movimento nazionale per la diffusione del patrimonio letterario delle donne, movimento presentato in Campidoglio nel 2014. Per il cinema, ha interpretato Costanza d’Avalos, governatrice di Ischia, nel film di Lucilla Colonna Festina lente, pellicola dedicata alla figura rinascimentale della poeta Vittoria Colonna.

Antonella Rizzo è nata a Roma il 17 gennaio 1967 da genitori calabresi di origine arbëreshe e vive nella zona dei Castelli Romani. È laureata in Scienze pedagogiche. Attiva sul territorio come promotrice di eventi culturali e attualmente Vicepresidente dell’associazione “L’Arco di Aprilia” ha organizzato presentazioni, dibattiti e concerti di grande risonanza.
La sua scrittura è percorsa da una ricerca del femminile che identifica nella narrazione lirica di donne del passato dagli aspetti decisi e controversi.
Poeta, performer, giornalista ha al suo attivo:

PUBBLICAZIONI

Il sonno di Salomè – Edizioni Tracce 2012 – presente al Salone Internazionale del Libro di Torino e al Salone di Roma “Più libri, più liberi” e presentato in tutto il territorio nazionale;
Confessioni di una giovane eretica – Edizioni Lepisma 2013 – seconda raccolta di poesie pubblicata come vincitrice del prestigioso Premio 13 di Roma, con prefazione del Giurato Prof. Rocco Paternostro, Docente di Storia della Letteratura Italiana presso l’Università La Sapienza di Roma.
Cleopatra. Divina Donna d’Inferno – Edizioni FusibiliaLibri 2014 con prefazione del Prof. Claudio Giovanardi, Ordinario di Linguistica Italiana presso l’Università Roma Tre di Roma e con postfazione del Dott. Luca Attenni, archeologo e ricercatore. Il volume è stato presentato al Museo di Villa Giulia di Roma, sede del Premio Strega, a Siracusa, a Milano.
Iratae con Maria Carla Trapani, poema poetico teatrale edito da FusibiliaLibri 2015.
Plethora – Nuove Edizioni Aldine con prefazione di Antonio Veneziani.
Lettera di Ipazia a Teone – FusibiliaLibri 2017 con prefazione di Micaela Latini.

CURATELA DI PUBBLICAZIONI

Curatrice del volume di haiku Come fiori di ciliegio – edizioni Fusibilia, nato da un laboratorio scolastico con bambini e ragazzi di età dai 5 ai 13 anni ideato e condotto dalla stessa curatrice (2014)
Curatrice del libro di racconti: Il morso verde. Racconti dalle acque dell’invidia – Fusibilia 2016.

ANTOLOGIE

I poeti contemporanei – Pagine 2012
Sono bella ma non è colpa mia. L’inconvenienza dell’avvenenza – Fusibilia 2013
Haiku. Tra meridiani e paralleli – Fusibilia 2013
Teorema del corpo. Donne scrivono d’eros – Fusibilia 2014
Pierpaolo Pasolini, il poeta civile delle borgate – Poetikanten 2016
Signor nò – Pellicano libri 2016 – prefazione di Margherita Hack
Sorridi, siamo a Roma – Castelvecchi editore 2016 – prefazione di Antonio Veneziani
Liberazione poetica – Pellicano libri 2016 – prefazione di Jack Hirschmann

OPERAZIONI CULTURALI

Come Vicepresidente dell’Associazione culturale Il mondo delle idee dal 2000 al 2012 ha organizzato i seguenti eventi:
Presentazione del libro Così ci uccidono – Rizzoli  presso la Sala delle Colonne-Biblioteca Villa Sforza Cesarini di Lanuvio (2010)
Conferenza Cominciamo a parlarne con la Psicoanalista Dott.ssa Caterina Pilò presso Sala delle Colonne-Biblioteca Sforza Cesarini di Lanuvio Rm (2011)
Concerto di musica etnica e antica con Silvana Licursi e Domenico Ascione (Festival dell’Intercultura 2011- Istituto Comprensivo “E. Majorana”) Lanuvio
Concerto Plaisir d’amour con Silvana Licursi e Sergio Saracino presso il Museo Civico Archeologico di Anzio (2012)
Presentazione del libro Animamadre  di Nina Maroccolo Edizioni Tracce in collaborazione con l’Associazione culturale Accademia degli Archetipi di Anzio (2013).
Relatrice del progetto Saffo e le altre Estate romana 2014 – Castel Sant’Angelo
Relatrice del libro La terra di tutti  di Massimo Pacetti – Edizioni Edilet  presso la Sala Consiliare del Comune di Velletri (2014)
Relatrice del libro Adele di Rossana Carturan – Edizioni Caracò con l’Associazione “L’Arco di Aprilia” (2015)
Relatrice del libro La coscienza e la vanità di Franca Palmieri – Pellicano Edizioni  con l’Associazione “L’Arco di Aprilia” (2016)
Relatrice del libro La fiamma del cuore di Franca Palmieri – Pellicano Edizioni presso la Biblioteca Comunale di Aprilia novembre (2016)
Relatrice del libro Frammenti di crisalide di Veruska Vertuani
Relatrice del libro Sotto il tappeto persiano di Giuseppe Taddeo

PERFORMANCES

Come performer ha collaborato con artisti visivi e musicisti.
Interprete della performance Stringi, più forte presso il Circolo degli Artisti di Roma con il duo Le Crudeltà Barocche e Anna Jolanta Lagoda (2014)
Con l’associazione APAI Arte è stata selezionata per l’evento Appendere ad Arte, mostra di arte visiva ispirata a liriche poetiche presso la Biblioteca Rispoli di Roma (2014); ospite e presente in antologia nell’edizione 2016-2017
Ha partecipato con le sue poesie all’evento e al catalogo d’arte presentato presso l’Expo 2015 Rapsodia, una collaborazione tra poeti e il più grande astrattista polacco Rapsa.
Nelle sue presentazioni poetiche ha interagito con artisti come Nina Maroccolo, poeta, performer e Silvana Licursi, cantante di fama internazionale di musica antica e arbereshe.
È stata ospite a reading, eventi poetici e culturali di carattere nazionale e internazionale come “8 poetesse per l’8 marzo” 2013 e 2018 ad Anzio con Marcia Theopilo, Serena Maffia ed altre.
Reading con l’Associazione culturale Escamontage.
Settimana della Cultura Viterbo 2013 e Archeoclub presentazione de Il sonno di Salomè con la musica di Silvana Licursi presso la ex Chiesa di S. Maria della Salute.
Ha partecipato alla Biennale d’Arte contemporanea di Anzio Shingle 22 edizione 2015 come poetessa performer.
Presentazione performativa Iratae Villa Sarsina Anzio (2015)
Presentazione performativa Iratae Lavatoio Contumaciale Roma (2015)
Partecipazione al Festival Internazionale di Poesia Palabra en el mundo 2015
Performances poetiche di apertura dei concerti di Cinzia Dato e Marcello Appignani Festival Delle Nazioni 2015 al Teatro di Marcello
Ospite come rappresentante italiana al XXVI Festival della Letteratura in Galizia (Polonia) dal 04/10/2016 al 08/10/2016
Ospite al XXXIII Festival di Mezza Estate di Tagliacozzo con il libro Plethora insieme a Antonio Veneziani
Performer in Bavaglio con Fabrizia Ranelletti al Teatro Antigone (2017) testi tratti da Lettera di Ipazia a Teone

CINEMA E TEATRO

Ha scritto e interpretato lo spettacolo Le Fleur du mal – tributo ai poeti maledetti con Valentina Vetrano, musicista degli Erbacerba, curatrice della parte musicale (2015)
È autrice delle liriche ed è voce narrante nello spettacolo Le donne di Dè Andrè, omaggio al cantautore scomparso con la cantante Maria Ausilia D’Antona e i suoi musicisti (2013)
È interprete del cortometraggio artistico Streghe. Presenze al passato e nostalgie al futuro (2014)
Interpreta la parte della madre del protagonista nel film Senza chiedere permesso regia di Iolanda La Carruba con Fabio Traversa, famoso caratterista dei film di Nanni Moretti (2015)
Con la stessa regista ha realizzato la videopoesia Salomè, vincitrice del Premio Don Luigi Di Liegro 2015 e Déjà vu, vincitrice del Premio San Valentino 2018

GIORNALISMO E STAMPA
Ospite del Premio Lazialità 2013 presso la Sala della Protomoteca del Comune di Roma ha premiato l’attore Pino Insegno.
Ha presentato il Premio Arco di Aprilia 2015 presso la sala Consiliare del Comune di Aprilia.
Ospite della trasmissione La voce degli scrittori Gold Tv condotta da Michele De Angelis. Ospite della trasmissione di Rai Tre Buongiorno regione in un servizio dedicato alle attività dell’associazione Escamontage (2015)
È organizzatrice e giurata del Premio L’arco di Aprilia 2016-2017-2018
Ha rilasciato interviste per i giornali: MP News, Alchimia Magazine, MadMagz, Diwali Rivista contaminata.
Scrive di letteratura e musica su Giroma, quotidiano on line di informazione della capitale,  Culturamente, portale di cultura, Mondo Reale, quotidiano pontino, Out Out. Cura la rubrica Indicazioni sul periodico on-line di cultura Diwali rivista contaminata.
Blogger su http://www.antonellarizzo.wordpress.com
Ha ricevuto recensioni da molti critici e scrittori italiani come Plinio Perilli, Claudio Giovanardi, Marco Onofrio, Nazario Pardini, Alessandro Staiti, Bonifacio Vincenzi, Maria Rizzi, Maria Carla Trapani, Ilaria Palomba, Giuseppe Pollicelli.

PREMI

Ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in premi letterari di carattere internazionale tra i quali:
Premio Internazionale Histonium – Premio Speciale della Giuria Sez.Libro edito.
Premio Internazionale Gaetano Cingari – 2° Sez. Poesia edita.
Premio Internazionale Scrivere Donna – 3° Sez. Silloge inedita.
Premio 13 in collaborazione con le Università di Roma – 1° Sez. Silloge inedita con pubblicazione.
Premio Nazionale Montefiore – 4° Sez. Libro edito.
Premio Internazionale Città di Cattolica – 3° Sez. Special Best Libro edito.
Premio Internazionale Voci – Menzione d’onore Libro edito.
Premio internazionale Albero Andronico – 5° Sez. Libro edito.
Premio Internazionale Don Luigi Di Liegro – 1° Sez. Videopoesia.
Premio Internazionale La nuova Musa (Poesie sotto l’albero)” – 3° Sez. Poeti apriliani (poesia a tema libero).
Premio Internazionale La nuova Musa (Sotto il cielo di luglio)” – Premio Speciale della Giuria (poesia a tema).
Premio Città di Cattolica 2017 – Premio Profumo d’Autrice
Premio Città di Pontremoli 2017 – Premio della Giuria
Premio San Valentino 2018 – 1° Sez. Videopoesia

Partecipazione come giurata:

I° Concorso di Poesia Dieci versi per la Musa Associazione Giarte 2015
Premio Letterario Nazionale Un libro amico per l’inverno 2016  con patrocinio Unesco
Concorso Nazionale di Poesia per ragazzi delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado Masio Lauretti 2016-2017-2018

Enti

logo_fusibilia_ufficiale-300x102

FUSIBILIA Ass. Cult. opera nel campo della promozione culturale e dell’editoria, con particolare attenzione alle tematiche di genere. Ha ideato e realizzato eventi, festival, spesso in collaborazione con Ambasciate, Enti istituzionali, teatri, Musei.
Tra le sue più importanti realizzazioni:

Dal 2010 al 2018:

Inoltre, eventi realizzati presso le ambasciate di Egitto, di Serbia, di Argentina, Istituto Cervantes, e presso il Gremio dei Sardi-Palazzo delle Regioni, Casa delle Letterature di Roma, Museo civico archeologico di Anzio.

Qui il portfolio completo.

www.fusibilia.it

logo prioli2 web

La PROFUMERIA PRIOLI è una realtà imprenditoriale di Aprilia fin dal 1959.

Domenico Prioli e Addolarata Lembo si trasferirono ad Aprilia da Sant’Elena Sannita, un piccolo paese in provincia di Isernia da cui provengono tanti maestri profumieri e che attualmente ospita un interessante Museo del profumo. L’attività in origine era caratterizzata dalla sola vendita di lamette, rasoi e saponi da barba destinata ai barbieri, ai quali Mastro Domenico rendeva anche l’opera di arrotino per le loro forbici, e grazie all’impegno e alla costante dedizione per il lavoro e, soprattutto, all’ottimo servizio offerto alla clientela, è andata consolidandosi fino a diventare un vero e proprio punto di riferimento nell’ambito della cosmesi e della naturalità per molte famiglie del territorio di Aprilia. Successivamente, ai signori Prioli si affiancarono nel lavoro le figlie Maria Teresa, Lucia, Giuseppina, e infine Giuseppe, che continuerà l’attività di coltelleria. L’8 marzo del 2016, l’antica attività commerciale ha ricevuto il giusto riconoscimento da parte del Comune di Aprilia, per meriti nell’ambito dell’imprenditoria femminile poiché, dalla scomparsa del titolare nel 1998, la moglie e le figlie hanno nel tempo mantenuto fede al patto di professionalità e cortesia stipulato fin dall’origine con la clientela dai fondatori della ditta.

 

logo l'arco di aprilia

L’ASSOCIAZIONE L’ARCO DI APRILIA ha per fini, innanzitutto, il “Premio dell’Arco di Aprilia”, da una idea di Marina Cozzo, che intende “rendere onore al merito e ringraziare ma anche mantenere indelebile nella memoria storica di Aprilia alcuni personaggi che per la loro dedizione, le capacità e senso di appartenenza e di collettività sono riusciti, ognuno nel proprio ambito, a far sì che Aprilia diventasse una città, assolutamente degna e nella quale è bello nascere crescere e vivere”. Persegue altresì la qualificazione, il miglioramento professionale, sociale ed artistico dei suoi soci nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dell’animazione, della comunicazione e dell’arte in generale; la realizzazione, la pratica e la valorizzazione delle iniziative e dei servizi della cultura, delle arti e dello spettacolo, nonché la diffusione e la promozione d’attività su tutto il territorio dell’Agro Pontino e zone dei Castelli Romani, spaziando dalla provincia di Roma a quella di Latina, e su tutto il territorio nazionale.

 

LOGO Terra matta

TERRAMATTA è un progetto gestito in partnership dall’Associazione Culturale Golia e dalla Modonovo srl e prevede la riqualificazione di una Fattoria a Campoleone con l’obbiettivo di farla diventare un Centro Polifunzionale di Cultura e Formazione. Il Progetto intende portare Arte, Musica e Spettacolo, dunque cultura e turismo, nella cuore della Campagna Romana, valorizzando un’area sottoutilizzata tramite la riconversione ed il recupero di luoghi dismessi. La location, il Casale rurale della storica Tenuta di Campoleone, risale al periodo della bonifica degli anni ’30.
La Tenuta è attualmente composta dai seguenti elementi:

  • Casale di 400 Mq da destinare a ricettività grazie a Cucina e Camere
  • Edificio di 450 Mq da destinare a Sala Polifunzionale
  • Corte e Parco di 1 Ha attrezzati per l’accoglienza degli spazi esterni

Numerosissimi gli eventi e festival finora realizzati.

 

logo Manal_webIBDART PEACE  L’Associazione IBDART PEACE  racchiude nella propria denominazione la parola Ibdaa che in egiziano si traduce con “creatività” e Arts for Peace che spiegano l’intento stesso del progetto, cioè quello di promuovere la Pace nel Mediterraneo attraverso lo scambio artistico e culturale, nonché l’interculturalità dei vari Paesi attraverso le Arti e le tradizioni dei popoli mediterranei. L’associazione promuove la pace e l’intercultura tra i paesi mediterranei, le arti e gli artisti mediterranei, la musica, l’alimentazione e le tradizioni popolari. Organizza convegni, seminari e corsi, mostre pittoriche collettive e personali, concerti e rappresentazioni teatrali .

Annunci